2007 – “Conta su di me”

226513“Conta su di me”, primo Grest organizzato dalla nostra parrocchia, metteva al centro il tema della fiducia.

In questo mondo, sempre più globalizzato, i rapporti umani si sono ridotti a semplici rapporti dialettici privi di un profondo significato, in passato, certamente, le cose erano ben diverse.

Uno dei dubbi che affligge l’uomo da sempre è quello di sapere se sia meglio ESSERE, quindi vivere in maniera coerente secondo sani principi morali ed etici e lasciare in secondo piano l’importanza del possesso, o se sia meglio AVERE, cioè possedere il più possibile, mettendo in secondo piano i  propri principi morali.

Dispiace dirlo ma con il passare degli anni l’uomo si sta legando sempre più al bisogno di AVERE e sta abbandonando il principio di ESSERE  e questo ha portato l’accrescere di sentimenti come l’egoismo, l’egocentrismo, la cupidigia e sopratutto il menefreghismo, che oggi dilaga, e con esso la mancanza di fiducia negli altri, ma prima ancora in  se stessi.

Questo Grest, con i suoi laboratori, con i suoi momenti di dialogo e preghiera, ha cercato di far riscoprire ai ragazzi la bellezza di conoscere e avere fiducia di noi stessi e delle nostre capacità che, messe insieme a quelle di tutti gli altri, possono diventare invincibili.